Zenzero poteri straordinari

Zenzero poteri straordinari

Lo zenzero è molto più di una semplice spezia, in quanto è un alimento capace di rafforzar le difese immunitarie, contrastare la nausea, stimolare la buona digestione, attivare il metabolismo e non solo.

Principi e proprietà

Lo zenzero è ricco di vitamina C, vitamina B6 e folati, oltre che apportare buone quantità di potassio, rame, manganese e magnesio.

Le sue proprietà vengono esplicate dall’azione dei composti fenolici in esso presenti quali il gingerolo, lo shogaolo e il zingerone, dalle notevoli proprietà antiossidanti.

Tale azione antiossidante viene, nello specifico, dallo shogaolo, capace di neutralizzare i radicali liberi provenienti dallo stress ossidativo, di ridurre la perossidazione dei lipidi e di riparare l’organismo dai danni dell’alcol sia per quel che riguarda il fegato che i reni.

Il gingerolo e lo shogaolo, insieme, esplicano anche una buona attività antinfiammatoria, perché capaci di attutire le conseguenze della sintesi dei mediatori dell’infiammazione.

Il decotto allo zenzero: l’elisir di salute

Le sue proprietà si esaltano nei decotti, indicati per alleviare diversi disturbi, legati soprattutto alla stagione fredda, insieme a miele, limone o arancia, che lo rendono più gradevole, e ne incrementano i benefici. Le sue proprietà drenanti lo rendono perfetto anche dopo un pranzo o una cena con diverse portate, aiuta a sentirsi meno gonfi.

Assumerlo al mattino, appena svegli, è un vero toccasana, in quanto depura al meglio il nostro corpo da impurità e tossine, oltre a idratarlo a fondo. In estate lo si può assumere freddo ed è ottimo per combattere il caldo, per drenare e sgonfiare, supportando il lavoro dei reni e la diuresi, oltre a combattere l'accumulo adiposo e la cellulite.

In ultimo, alcune ricerche hanno dimostrato che lo zenzero è efficace anche contro l’alitosi: gli studi si sono basati sull’effetto che la saliva ha sul gingerolo, che è in grado di stimolare la produzione di un enzima, noto come sulfidril ossidasi 1 e presente nella saliva, che riesce a coprire le sostanze maleodoranti, agendo positivamente sull’alito cattivo e attutendo il retrogusto che possono lasciare bevande o alimenti molto forti come il caffè.

Se vuoi approfondire l’argomento oppure chiedere semplici delucidazioni, non esitare a contattarci. Il nostro team di professionisti sarà lieto di risponderti.