Rafforzare le difese immunitarie in vista dell'inverno

Rafforzare le difese immunitarie in vista dell'inverno

Con l’autunno alle porte, è importante cominciare a mettersi in forze per evitare di incorrere in tutti quei disturbi dovuti a sbalzi di temperatura, il clima più freddo e i virus che ricominciano a circolare con una carica virale maggiore.

È bene quindi rinvigorire il proprio sistema immunitario da subito, anche solo osservando alcune piccole buone pratiche da adottare da subito.

Una routine sana

Lo stato di forma del proprio sistema immunitario è influenzato dalla propria routine quotidiana che, per essere salutare, è bene preveda:

  • attività fisica costante e proporzionata alle proprie potenzialità;

  • evitare il fumo e non abusare con l’alcol;

  • un sonno sano, che duri almeno 7-8 ore a notte;

  • cura la propria igiene personale.

  • evitare le fonti di stress.

Alimentazione e cura del proprio intestino

La quantità e la qualità dei nostri anticorpi dipende dalla salute del nostro intestino, in quanto buona parte delle cellule che interagiscono con il sistema immunitario operano proprio in questa area del nostro corpo. Per tal motivo è fondamentale garantire il suo buon funzionamento: quindi, per iniziare, è importante assumere fibre, che troviamo in buone quantità in frutta e verdura.

Un principio importante è il betacarotene: è presente in buone quantità nella frutta e nella verdura di colore giallo-arancio e rosso, come zucca, carote, barbabietola, melone e albicocche.

Tutti sanno quanto la vitamina C sia importante per restare sani in inverno: la troviamo in arance, mandarini, limoni, kiwi e nei frutti rossi, che sono ricchi anche di antiossidanti naturali che rallentano l’invecchiamento delle cellule.

Non dimenticare la frutta secca (mandorle, noci, nocciole) seppur senza esagerare, in quanto essa è ricca di rame, non semplice da trovare negli alimenti, e i semi oleosi e i grassi buoni come l’olio extravergine d’oliva, utili perché corroborano l’assorbimento del betacarotene.

Il pesce è un alimento indispensabile: meglio quello azzurro (sardine, alici, sgombri) ricco di omega 3, e quello di taglia piccola.

La carne non è sconsigliata, ma può far crescere lo stato di ossidazione delle cellule.

Per il proprio benessere non dimenticare di assumere anche;

  • vitamina D, prodotta in modo del tutto naturale dal nostro corpo quando ci esponiamo alla luce solare;

  • i fermenti lattici e probiotici, che si trovano nel siero di latte, nello yogurt e nel formaggio.

Se hai qualche dubbio oppure vuoi semplicemente approfondire l’argomento, contattaci. Il nostro team di professionisti è a tua totale disposizione.