Le Proprietà Benefiche del Miele e della Propoli

Le Proprietà Benefiche del Miele e della Propoli

Con l’autunno che è da poco cominciato e le temperature che vanno man mano abbassandosi, è importante sapere come mantenere in salute e in maniera del tutto naturale il nostro organismo, per tenere alla larga gli agenti patogeni che portano ai classici malanni di stagione.

La natura ci offre davvero molti elementi per rinforzarci in vista del freddo e, alcuni di essi, sono utili anche per coadiuvare le cure che si intraprendono contro tali disturbi, tra cui propoli e miele.

Vediamo insieme le proprietà benefiche di questi due prodotti.

La propoli

La propoli è sempre un prodotto delle api ed è formata in buona parte da principi resinosi che questi insetti raccolgono dalle piante, e che vengono poi da esse mescolate con saliva e cera, per essere utilizzate negli alveari come elemento strutturale della loro costruzione, ma anche come antisettico per proteggersi dai batteri, soprattutto nelle celle dove l’ape regina depone le uova.

La propoli è conosciuta come uno dei più forti antibatterici naturali, proprio a causa delle sue proprietà batteriostatiche e battericide: combatte l’azione di germi e può essere efficace anche come coadiuvante nel combattere diversi tipi di virus, tra cui determinati virus influenzali, rhinovirus e anche il virus dell’herpes simplex.

Le sue proprietà curative sono utili anche per supportare l’azione del sistema immunitario e, in generale, per aiutare l’organismo a combattere gli agenti patogeni.

Il miele

Il miele ha diverse proprietà benefiche: è facilmente digeribile e regala al corpo diverse vitamine, oligoelementi, enzimi e principi antibiotici, essenziali per garantire benessere e per tenere alla larga i disturbi che colpiscono le vie respiratorie, dove è capace di generare un’azione decongestionante e calmante, in caso di raffreddori o influenza.

Se unito al latte caldo, il miele apporta un’azione benefica ancora è più forte: il latte esplica un’azione calmante, previene e ripara i danni conseguenti alle infiammazioni del cavo orale, mentre il miele lenisce eventuali danni ai tessuti della gola.

È molto efficace anche quando unito al succo di limone, un cucchiaio di succo per ogni cucchiaio di miele, oppure, quando sciolto in un infuso di erbe o in una tisana.

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.